ss s
  SALVIA SPLENDENS
s foto s
pianta erbacea perenne, originaria dell’America meridionale, coltivata in giardino come annuale. Ha piccole foglie di colore verde scuro, dall’aspetto vellutato, di forma ellittica, appuntite e dentellate, solcate da evidenti venature; da aprile-maggio, fino ai primi freddi autunnali, tra le foglie si sviluppano fusti eretti, scarsamente ramificati, che portano numerosi piccoli fiori, sottesi da due brattee. La specie ha fiori e brattee di colore rosso, ma esistono numerose cultivar con fiori di vario colore dal bianco al rosa, dall’arancio al viola, anche striati o con brattee di colore contrastante rispetto ai fiori. A seconda della varietà possono svilupparsi dai 30 ai 70 cm di altezza: in genere nei vivai si tende a crescere le varietà con sviluppo più basso, tra i 30-40 cm di altezza. Per uno sviluppo ottimale della pianta è bene asportare le spighe floreali appassite. Pianta di facile coltivazione, molto diffusa nei giardini, viene utilizzata in genere nelle aiole di annuali, ponendo a dimora le piccole piante in aprile-maggio, quando le minime notturne sono superiori ai 10°C, spaziando le piante di circa 20-25 cm tra loro. Ulteriori informazioni su: Salvia splendente - Salvia splendens - Annuali
Queste piante prediligono posizioni soleggiate, o anche semiombreggiate, soprattutto nelle zone caratterizzate da estati torride. Temono il freddo, volendo in inverno possono essere coltivate in serra, anche se in genere la fioritura è migliore nelle giovani piante. Spesso queste piante tendono ad autoseminarsi, dando l’impressione di essere perenni anche nei nostri climi.